Confronta gli annunci

Ma quanto vale il mio immobile?

La  domanda da parte delle persone è sempre la stessa, che valore potrebbe avere un immobile per metterlo sul mercato. E’ da un pò di tempo che si leggono articoli sui media, nei vari siti e portali diversi pareri e considerazioni  in merito, a volte molto interessanti e professionali, sui social addirittura pubblicizzano un metodo di calcolo automatico da effettuare per calcolare un valore di un immobile. Quasi tutti nella convinzione che tutto si possa calcolare con algoritmi e altre formule analoghe. Parlare di algoritmi mi sembra palesemente sorpassato, dal momento che per esempio, il colosso Google ha soppiantato con altri sistemi gli ormai famosi algoritmi tanto da soppiantare i suoi competitor alla fine. Come? semplicemente in machine learning cioè con l’apprendimento automatico,una branca dell’intelligenza artificiale sotto diversi nomi quali: statistica computazionale, reti neurali artificiali, filtraggio adattivo,ecc; Nell’ambito dell’informatica, l’apprendimento automatico è una variante alla programmazione tradizionale nella quale si predispone in una macchina l’abilità di apprendere qualcosa dai dati in maniera autonoma, senza ricevere istruzioni esplicite a riguardo. Ora, mi domando,quanto l’intelligenza artificiale possa sostituire un professionista nel tentativo di arrivare a produrre una valutazione di mercato più o meno valida. La risposta è certamente affermativa, se a questa Intelligenza artificiale gli si forniscono più dati possibili ma a livello di dati per immagazzinarli e produrre il risultato. Ma non tutto è calcolo e metodo, è tutto oggettivo,la parte soggettiva , quindi visiva, cinestetica non si potrà mai insegnare ad una simil “Siri”del momento. Indubbiamente alla domanda di un cliente, sul calcolo del valore della sua casa , si potranno utilizzare sistemi e servizi come mezzi per agevolare il lavoro del valutatore, ma non si potrà mai definire il valore effettivo di un oggetto, perchè sarà un dato effettivo quando e se, risultante dalla chiusura di un accordo tra le parti,in uno scambio di beni economici. In fondo l’estimo nella sua empiricità ce lo dimostra.

img

Carla Zanoli

Post correlati

LA CASA E’ UN BENE RIFUGIO POST COVID?

Puo' sembrare paradossale, ma ora che molti ,a causa del coronavirus si trovano costretti a...

Continua a leggere
di Carla Zanoli

Coronavirus : “impatto sull’immobiliare”

Coronavirus : "impatto sull'immobiliare" Già in tempi non certi e solo sospetti,si era...

Continua a leggere
di Carla Zanoli

Rent to buy

Il rent to buy è un nuovo tipo di contratto, introdotto nel nostro ordinamento dal Decreto...

Continua a leggere
di Carla Zanoli

Partecipa alla discussione